I musei insoliti di Milano: 8 mete per visitare l’altra città

Dimore consigliate per i pernottamenti:
Numero di notti consigliate: 2

Scarica l’itinerario in PDF

musei milano

Ci sono molti modi per scoprire una città. Se vi piace andare per musei, prendetevi qualche giorno di vacanza e visitate quelli di Milano. Potete scegliere l’itinerario fra i musei più conosciuti. In questo caso dovrete puntare alla Pinacoteca di Brera, al Museo della Scienza e della Tecnologia, al Museo di Storia Naturale, a quello del Duomo, alla Pinacoteca Ambrosiana e al Museo del Cenacolo Vinciano. Ma se già li conoscete o se volete girare al largo dalle file interminabili di turisti, scegliete i musei più insoliti di Milano. Non ne conoscete nemmeno uno? A suggerirveli ci pensiamo noi – e visto che ci siamo, vi consigliamo anche i nostri hotel a Milano.

Museo Interattivo del Cinema
Viale Fulvio Testi, 121
venerdì dalle 10 alle 19 e domenica dalle 15 alle 19

Non è certo fra i musei più grandi di Milano (300 mq), eppure il Museo Interattivo del Cinema, nell’area dell’ex Manifattura Tabacchi, vi promette un’intensa esperienza emotiva e ludica. Le installazioni interattive vi accompagnano alla scoperta delle tre sezioni dell’esposizione: il cinema delle origini; i personaggi dei cartoni animati milanesi; i film, i registi e i set di Milano. Il Museo è figlio della Cineteca Italiana di Milano, un archivio storico con oltre 20 mila pellicole, 15 mila manifesti originali e 300 dispositivi di antiquariato tecnologico.

Gallerie d’Italia
Piazza della Scala, 5
da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30. Giovedì dalle 9.30 alle 22.30
Ingresso gratuito

È una collezione composta da circa 200 capolavori dell’Ottocento e del Novecento italiani ospitata in un complesso di edifici storici nel centro di Milano, fra Piazza della Scala, via Manzoni e via Morone. Nel percorso espositivo dedicato all’Ottocento potete ammirare capolavori di Hayez, Segantini, Telemaco Signorini e Previati, vedute della Milano d’antan, del Duomo e dei Navigli scomparsi. Nel Cantiere del ‘900 vi aspettano 189 opere del secolo scorso con le tendenze artistiche dell’epoca.

Museo Manzoniano
Via Morone, 1
da martedì a venerdì (non festivi), dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 16

È la casa-museo di Alessandro Manzoni. Qui lo scrittore visse con la famiglia dal 1814 al 1873, anno della sua morte. Sono aperti al pubblico lo studio e la stanza da letto; esposti anche manoscritti originali e documenti redatti dal romanziere. Accanto al museo, il Centro Studi Manzoniani, con una biblioteca di opere di e su Manzoni – circa 24 mila volumi.

Museo del Risorgimento
Via Borgonuovo, 23
da martedì a domenica, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30

Il Museo del Risorgimento è ospitato a Palazzo Moriggia, a pochi passi dal complesso di Brera. Fondato nel 1885, accoglie una collezione di stampe, disegni, dipinti, sculture, armi e cimeli della storia italiana, dall’età napoleonica all’annessione di Roma al Regno d’Italia (1870).

Civico Planetario Ulrico Hoepli
Corso Venezia, 57
da lunedì a venerdì, dalle 9 alle 13

Inserito nel Polo dei Musei Scientifici della città, lo trovate nei Giardini Pubblici “Indro Montanelli”, nei pressi di Porta Venezia. È il più grande planetario d’Italia, frequentato ogni anno da almeno 100 mila persone – martedì e venerdì sono riservati alle visite di scuole e gruppi. Il planetario riproduce il cielo stellato e tutti i fenomeni astronomici osservabili dalla Terra. Per il pubblico, il museo organizza osservazioni guidate del cielo e conferenze a tema – ogni martedì e giovedì sera. Eventi e spettacoli speciali riservati a bambini e ragazzi.

Museo Villa Necchi Campiglio
Via Mozart, 14
da mercoledì a domenica, dalle 10 alle 18

A pochi passi da Corso Venezia, nel centro città, la villa è il classico esempio di residenza dell’alta borghesia industriale meneghina. Dal 2001 proprietà del FAI, la casa-museo fa luce sulla vita domestica del primo Novecento. Arredi e collezioni del tempo riflettono le mode e i gusti della famiglia Necchi Campiglio. Il percorso espositivo si snoda lungo una lunga infilata di sale e fra le opere d’arte del secolo scorso. La villa è circondata da uno splendido giardino con campo da tennis e piscina.

Acquario Civico
Viale Gadio, 2
da martedì a domenica, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30
Ingresso gratuito

L’Acquario Civico vi aspetta con pesci, crostacei e molluschi nel Parco Sempione, in una palazzina Liberty nei pressi del Castello Sforzesco e dell’Arena Civica. Ristrutturato fra il 2003 e il 2006, il museo propone un percorso didattico lungo il tunnel di vetro e fra le grandi vasche con specie marine e d’acqua dolce. L’edificio ospita anche la Civica Stazione Idrobiologica e la Biblioteca dell’Acquario, con migliaia di testi e articoli scientifici dedicati allo studio della biologia marina e delle scienze acquatiche.

Museo del Fumetto
Viale Campania, 12
da martedì a venerdì, dalle 15 alle 19. Sabato e domenica, dalle 15 alle 20
Ingresso gratuito

Fra i tanti musei di Milano, il Museo del Fumetto, nella periferia est della città, è fra i più giovani – è nato il 1° aprile 2011 dalla collezione del critico e giornalista Franco Fossati. Opere di autori da tutto il mondo, una raccolta di oltre 500 mila fra libri, albi, rassegne e disegni originali, il museo propone un percorso divertente fra i segreti e la storia della nona arte.

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza dell'utente.

Se navighi sul sito accetti l'utilizzo dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Policy sui cookie

Che cosa sono i cookie?

I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da Web server diversi (c.d. "terze parti"), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.
I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.
I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.
VisitaAboutCookies.orgper ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.

Quali sono le principali tipologie di cookie?

Al riguardo, e ai fini del presente provvedimento, si individuano diverse tipologie di cookie:

1. Cookie indispensabili

Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche.
Utilizzando il sito www.dimoredepoca.it, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

2. Performance cookie

Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito Web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine Web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito Web.
Utilizzando il sito www.dimoredepoca.it, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

3. Cookie di funzionalità

Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall'utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine Web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti Web.
Utilizzando il sito www.dimoredepoca.it, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Come gestire i cookie sul tuo PC

Esistono diversi modi per gestire i cookie e altre tecnologie di tracciabilità. Modificando le impostazioni del browser, puoi accettare o rifiutare i cookie o decidere di ricevere un messaggio di avviso prima di accettare un cookie dai siti Web visitati.
Ti ricordiamo che disabilitando completamente i cookie nel browser potresti non essere in grado di utilizzare tutte le nostre funzionalità interattive. Se utilizzi più computer in postazioni diverse, assicurati che ogni browser sia impostato in modo da soddisfare le tue preferenze.
Puoi eliminare tutti i cookie installati nella cartella dei cookie del tuo browser. Ciascun browser presenta procedure diverse per la gestione delle impostazioni. Fai clic su uno dei collegamenti sottostanti per ottenere istruzioni specifiche:
-Microsoft Windows Explorer
-Google Chrome
-Mozilla Firefox
-Apple Safari
Se non utilizzi nessuno dei browser sopra elencati, seleziona "cookie" nella relativa sezione della guida per scoprire dove si trova la tua cartella dei cookie.

Google Analytics

Il sito www.dimoredepoca.it utilizza Google Analytics, un servizio di analisi Web fornito da Google, Inc. Google Analytics utilizza i cookie, che sono file di testo depositati sul Vostro computer per consentire al sito Web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito. Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito Web verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito Web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito Web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookie selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito Web . Utilizzando il presente sito Web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati.