7 mete romantiche a Roma

Dimore consigliate per i pernottamenti:
Numero di notti consigliate: 3

Sembra che tu non abbia installato il componente WidgetKit , ma è richiesto.

Prendi in considerazione che potresti avere bisogno della versione completa di Widgetkit.

Roma 1

Una fuga romantica per San Valentino o per un week-end ? Se avete scelto Roma come meta, nelle prossime righe vi segnaliamo i luoghi da non perdere.

Piazza di Spagna e Trinità dei Monti


Non sono solo due dei luoghi più gettonati della movida romana. La piazza, la fontana della Barcaccia e la scalinata s’intrecciano in uno scenario molto romantico. Il via vai di turisti rovina l’atmosfera? Il consiglio è di raggiungerle all’alba o, ancora meglio, al tramonto: il silenzio e la magia delle luci offuscate faranno scattare la scintilla.
Una chicca. Accanto alla scalinata, potete visitare l’ultima dimora di uno dei più grandi poeti del romanticismo inglese, John Keats. La casa-museo contiene una bella collezione di quadri, sculture, manoscritti, oggetti e prime edizioni delle opere di Keats, Percy B. Shelley e Lord Byron.

Fontana di Trevi


Si racconta che le ragazze romane facessero bere l’acqua della fontana ai loro fidanzati, gettando poi via il bicchiere in segno di fedeltà eterna.
Passateci verso sera o a notte fonda, quando il suo travertino risplende illuminata dalle luci artificiali: lo spettacolo è assicurato. Ah sì, non dimenticate di gettarvi alle spalle la classica monetina.

Il Pincio e Villa Borghese


Quella del Pincio è una delle passeggiate preferite da romani e non. Percorretela mano nella mano, da Piazza del Popolo al colle del Pincio. La terrazza panoramica offre una vista eccellente sulla città. Per un aperitivo o un pranzo leggero, fate una sosta al Caffè del Pincio, nell’elegante Casina Valadier - ci sono anche le confezioni picnic. Proseguite la passeggiata nell’oasi verde di Villa Borghese, fino al Giardino del Lago. Siete inguaribili romantici? Salite su una delle barchette a remi e raggiungete il Tempietto di Esculapio: è lo scenario giusto per un bacio da togliere il fiato.

Lo Zodiaco (o Vialetto degli Innamorati)


Lo trovate sulle pendici di Monte Mario. Da quassù, potrete abbracciare con un solo sguardo gran parte della città e dei suoi dintorni, dai Fori Imperiali ai Castelli Romani. Sul belvedere sorge un piccolo ristorante, perfetto per una cena a lume di candela. Se preferite qualche coccola, scegliete una delle panchine pubbliche e godetevi la quiete del belvedere.

Giardino degli Aranci


Altrimenti noto come Parco Savello, vi aspetta sul colle dell’Aventino, nel rione Ripa. Il biondo Tevere scorre poco più sotto. Ma se alzerete lo sguardo, oltre i tetti di Roma scorgerete alcuni dei monumenti più importanti della città.
Non siete ancora sazi di tutta questa meraviglia? Poco lontano dal parco vi attendono Piazza dei Cavalieri di Malta e la Villa del Priorato di Malta. Se accosterete l’occhio al chiavistello della dimora, fra le siepi di bosso vedrete far capolino il cupolone di San Pietro.

Villa Doria Pamphilj


È il più grande parco pubblico di Roma. Lo trovate nel quartiere Gianicolense, appena fuori le mura, sul Gianicolo. Laghetti con tartarughe, cigni e anitre, pinete e passeggiate si sprecano. Se cercate un posto tranquillo, al riparo dal caos della città, l’avete trovato.

Lungotevere


Andateci quando il sole volge al tramonto. Per uno scorcio irresistibile, il consiglio è di raggiungere Ponte Flaminio. Se il cielo è sereno, la Luna si specchierà nelle acque del Tevere. Solo per veri romantici.
Poco più in là, ecco Ponte Milvio, reso celebre dai lucchetti appesi dai giovani innamorati come simbolo d’amore eterno.